Blog: http://Wolter.ilcannocchiale.it

Musica maestro

C’è una dimensione formale, oserei dire estetica, nella dialettica politica che, secondo alcuni, m’impedirebbe di guardare con chiarezza le cose in ballo. Non entrerò nel merito, dunque, riguardo all’utilità di una manifestazione in difesa della Costituzione – e alla scelta di affidarla a un ex presidente novantunenne, per giunta bigotto: magari servirà pure a presidiare le casematte della democrazia. Ma sulla colonna sonora - le struggenti melodie di Allevi e del Meraviglioso mondo di Amélie - mi si permetta una pacata presa di distanza.

Pubblicato il 13/2/2009 alle 11.5 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web